in Val Vigezzo

Emergenza Covid: da stasera anche in Piemonte scatta la prima zona rossa

Ordinanza firmata dal Governatore Cirio.

Emergenza Covid: da stasera anche in Piemonte scatta la prima zona rossa
Cronaca Torino, 20 Febbraio 2021 ore 10:14

Il Piemonte come la Lombardia: la Regione resta gialla, ma iniziano a vedersi delle macchie rosse nei piccoli comuni che preoccupano per focolai e contagi. Dalle 18 di stasera, sabato 20 febbraio e fino a venerdì 26, a Re, nel Vco, sarà istituta la zona rossa per contenere i contagi Covid, come spiegano i colleghi di Prima Novara.

Zona rossa a Re

E’ con una nota ufficiale dalla Regione Piemonte che viene annunciato il primo caso di zona rossa a spot sul territorio regionale. Succede a Re, nel Verbano Cusio Ossola. Ecco l’avviso diramato da Palazzo Lascaris:

Il presidente Alberto Cirio ha firmato l’ordinanza che dispone la zona rossa dalle ore 18 di sabato 20 febbraio e fino a venerdì 26 febbraio nel Comune di Re, nel Verbano-Cusio-Ossola. Verrà anche sospesa l’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado della Valle Vigezzo, con ordinanze emesse dai sindaci. La decisione è stata assunta dopo un incontro del presidente con i rappresentanti degli enti locali e i prefetti, presenti anche il vicepresidente della Regione Fabio Carosso e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

Cirio: “decisione necessaria”

“Una decisione che si è resa necessaria dato l’improvviso incremento di casi registrato nell’ultima settimana a Re, quando su circa 750 abitanti sono emersi 37 soggetti positivi – spiega Cirio – Non sappiamo ancora se questi casi siano dovuti a una variante, ma è comunque una incidenza molto elevata e abbiamo ritenuto necessario intervenire per tutelare la salute delle persone che popolano la vallata”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli