Corso Grosseto e via Sesia

Due furti sventati dalla Polizia, acciuffati i ladri

Una 25enne italiana è stata sorpresa a fare il "palo". Un 53enne rumeno aveva rubato uno scooter.

Due furti sventati dalla Polizia, acciuffati i ladri
Cronaca Torino, 28 Luglio 2021 ore 11:33

Due furti sventati dalla Polizia e arrestati i ladri responsabili del reato. Si tratta di due fatti differenti ma con la stessa conclusione e gli stessi protagonisti, nell'eterna lotta fra guardie e ladri. La Polizia da una parte, i delinquenti dall'altra.

Corso Grosseto

Primo fatto in Corso Grosseto: sono le 5 del mattino quando scatta l’allarme in un’attività commerciale: la proprietaria dell’esercizio riceve sul cellulare un sms ed avvisa il 112 dell’accaduto. Personale del Commissariato Barriera Milano giunge tempestivamente sul luogo e intercetta una giovane che staziona di fronte al cancello che dà accesso al retro. Un uomo, invece, si aggira nei pressi di una porta finestra da cui si può entrare nell’attività commerciale: non appena vede i poliziotti fugge, facendo perdere le proprie tracce. La persona fermata è una venticinquenne italiana con piccoli precedenti penali. La donna non fornisce per ben due volte le generalità corrette ma viene compiutamente identificata grazie alle impronte digitali. Risulta sottoposta alla misura dell’obbligo di dimora nel Comune di Moncalieri (To) e forse per questo motivo aveva mentito sulla propria identità. E’ stata arrestata per tentato furto aggravato e false attestazioni.

Via Sesia

Il secondo fatto in via Sesia: alle tre di notte perveniva segnalazione dalla centrale radio operativa di uno scooter a noleggio rubato, localizzato mediante Gps. Personale della Volante giungeva sul posto e notava un uomo spingere a mano uno scooter in un distributore di benzina. All’arrivo degli agenti, il soggetto, un rumeno di 53 anni, si faceva trovare seduto sul sellino fingendo di trovarsi in quella posizione solo perché stanco. Gli accertamenti svolti facevano successivamente emergere la sicura provenienza furtiva del mezzo, che peraltro presentava il nottolino di avviamento palesemente forzato. L’uomo, che ha piccoli precedenti penali, è stato sottoposto a fermo per ricettazione, provvedimento poi convalidato nelle ore successive.

Sventati dalla Polizia questi due furti, quindi, con i ladri arrestati e assicurati alla Giustizia.