torino

Droga, caramelle, cioccolata a base cannabinoidi e 12mila euro in contanti in casa: giovane pusher arrestato

Il ragazzo, alla vista dei poliziotti gli si avvicinavano per un controllo, prima è scappato poi ha iniziato una rissa

Droga, caramelle, cioccolata a base cannabinoidi e 12mila euro in contanti in casa: giovane pusher arrestato
Pubblicato:
Aggiornato:

Mercoledì pomeriggio, 15 maggio 2024,  durante un controllo della polizia giudiziaria in via Musinè, a Torino, gli agenti notano un giovane italiano consegnare un sacchetto di nylon, che successivamente risulterà contenere hashish, ad un altro ragazzo in cambio di denaro.

La tentata fuga e la rissa

Mentre alcuni poliziotti procedono a bloccare il presunto acquirente, altri individuano il giovane che aveva ricevuto il denaro e che nel frattempo era entrato in un bar. Quest’ultimo, alla vista degli agenti, tenta di fuggire, inizia una rissa e cerca di richiamare l’attenzione di alcuni suoi conoscenti all’interno del dehors del locale, ai quali tenta di passare un mazzo di chiavi, ma viene subito bloccato e messo in sicurezza.

La perquisizione

La perquisizione personale permette di trovare 320 euro in banconote e un cellulare mentre a casa del giovane vengono trovati 4 kg di hashish, quasi 1 kg di marijuana, diverse pastiglie di ecstasy e 19 grammi di cocaina. Inoltre, nell’abitazione vengono trovati anche 79 confezioni di caramelle a base di cannabinoidi, 38 confezioni di sigarette elettroniche con liquido a base di cannabinoidi, 6 scatoline contenenti diverse tavolette di cioccolato mista a sostanza allucinogena, oltre a 12.430 euro in contanti e materiale da confezionamento.

Il giovane è stato arrestato e tutto il materiale sequestrato.

Immagine copertina: foto di Elsa Olofsson su Unsplash

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali