Operazione dei carabinieri del NOE

Deposito di rifiuti pericolosi sequestrato nel Canavese

Sequestrati 1300 tonnellate di rifiuti

Deposito di rifiuti pericolosi sequestrato nel Canavese
Cronaca Canavese, 03 Novembre 2020 ore 12:09

Deposito di rifiuti pericolosi sequestrato  a San Benigno Canavese. Proseguono incessantemente le attività volte a prevenire il fenomeno degli incendi di rifiuti attraverso la ricerca e il sequestro di capannoni adibiti a discarica abusiva nel territorio, esercitate tramite lo sforzo congiunto dei Carabinieri del NOE di Torino e le varie componenti dell’Arma territoriale.

Operazione dei carabinieri del NOE

Come riportano i colleghi di Prima Il Cnavese i Carabinieri del NOE in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Torino,  hanno sequestrato una nuova struttura illecitamente adibita a discarica a San Benigno Canavese.

Capannone di 1000 metri quadri

L’area, composta da un piazzale di 350 metri quadrati e da un capannone di 1000 metri quadrati, era la sede di una ditta di commercio online di prodotti alimentari, tuttavia autorizzata in via semplificata alla gestione di diverse tipologie di rifiuti, autorizzazione peraltro decaduta nel settembre dello scorso anno. Infatti, al loro ingresso, i Carabinieri del NOE di Torino e i militari della Stazione CC di Volpiano hanno trovato una notevole quantità di rifiuti accatastati in modo eterogeneo senza che venisse osservata alcuna regola per lo stoccaggio.

Qui i dettagli e il video dell’operazione

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità