Bici di lusso

Denunciato per ricettazione: si scopre che l’autore del furto era il fratello minorenne

Inizialmente nei guai era finito il fratello maggiore ventenne.

Denunciato per ricettazione: si scopre che l’autore del furto era il fratello minorenne
Torino, 25 Luglio 2020 ore 13:25

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, il personale del Commissariato Dora Vanchiglia, nei pressi di via Cecchi, ha fermato un ragazzo ventenne di nazionalità marocchina che conduceva due bici nuove di ingente valore. Il giovane non ha fornito valide spiegazioni sulla provenienza delle bici, asserendo che erano state rubate giorni prima da alcuni ragazzini che frequentano i giardini Alimonda.

Furto di bici

Il furto, a detta del ragazzo, era avvenuto in un imprecisato cortile e suo compito era quello di recuperarle e portarle a casa come indicatogli da un non meglio precisato conoscente. Per tale ragione, il giovane è stato denunciato per ricettazione.

Responsabile il fratello minorenne

Le successive indagini hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Le bici erano state rubate dall’androne di un palazzo della zona, da due minorenni uno dei quali fratello del ventenne. Un residente dello stabile, grazie ai fotogrammi delle telecamere e al passaparola era riuscito a risalire all’autore del furto e al fratello ventenne. Individuati poi i proprietari delle biciclette, questi ultimi hanno successivamente sporto denuncia in attesa della restituzione dei mezzi.

LEGGI ANCHE: Un 16enne di Chieri scomparso a Diano Marina: HA TELEFONATO ALLA MADRE

 

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità