"Non aspettiamo Natale"

Covid, Ricciardi: “Lockdown mirati in Piemonte”. Cirio vuole controlli alle frontiere

Il governatore Alberto Cirio, dal canto proprio, ha fatto sapere che il Piemonte effettuerà una "azione informativa e di controllo a campione".

Covid, Ricciardi: “Lockdown mirati in Piemonte”. Cirio vuole controlli alle frontiere
Cronaca Torino, 19 Ottobre 2020 ore 12:44

L’evoluzione dell’epidemia di coronavirus preoccupa le autorità e gli esperti. Dopo una serie di riunioni a Palazzo Chigi protrattesi nei giorni anche sino a tarda notte, ieri, domenica 18 ottobre 2020, il Consiglio dei Ministri ha varato nuove misure restrittive.

Ricciardi: “Lockdown mirati”

Il Piemonte resta fra le regioni sorvegliate speciali, come ha confermato il consulente del ministro della Salute, ad Agorà su Rai3, Walter Ricciardi che ha parlato di “situazione preoccupante in alcune aree specifiche del Paese”. Quali sono i luoghi dove l’allerta è massima? Milano, Napoli Roma e il Piemonte. “Servono interventi mirati, chirurgici e purtroppo dove c’è la necessità si deve chiudere, non bisogna assolutamente aspettare Natale“, ha detto Ricciardi.

Cirio: “Controlli a campione alle frontiere”

Il governatore Alberto Cirio, dal canto proprio, ha fatto sapere che il Piemonte effettuerà una “azione informativa e di controllo a campione” ai varchi di frontiera con la Francia. Cirio già nei giorni scorsi aveva evidenziato la necessità di sorvegliare i confini per presidiare il territorio dai casi di Coronavirus provenienti dall’estero.

L’assessore Icardi rimanda al mittente le polemiche sul suo viaggio di nozze

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità