Cronaca
Controlli dei Civich

Cibi mal conservati nel minimarket, sequestrati 60 chili di pesce surgelato

Altri quatto esercizi sono stati sanzionati con una maxi multa per aver venduto bevande alcoliche in contenitori di vetro ben oltre la mezzanotte.

Cibi mal conservati nel minimarket, sequestrati 60 chili di pesce surgelato
Cronaca Torino, 18 Ottobre 2022 ore 12:20

Rimane alta l’attenzione dei vigili sui negozi di vicinato, soprattutto sui minimarket. I controlli vengono effettuati soprattutto, ma non solo, nelle fasce orarie serali e notturne.

Denunciato titolare minimarket

Nel fine settimana scorso, gli agenti del Comando Territoriale VI hanno denunciato il titolare di un minimarket in via Mercadante per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione.

Sequestrati 60 chili di surgelati

All’interno dei congelatori, gli agenti hanno rinvenuto e posto sotto sequestro 60 chilogrammi di alimenti surgelati, prevalentemente prodotti ittici mal conservati.

Locali sanzionati

Nella stessa serata, hanno anche sanzionato un minimarket sito in via Montanaro per violazioni al Regolamento di Polizia Urbana e del Codice della Strada relative alla diffusione di musica all’esterno del locale e occupazione abusiva del suolo pubblico.

Sanzioni ben più pesanti per i quattro esercizi di vicinato ubicati nel territorio del Comando Sezione V che nella notte tra sabato e domenica sono stati sorpresi a vendere bevande alcoliche in contenitori di vetro ben oltre la mezzanotte, orario consentito dai regolamenti.

A ognuno dei minimarket ubicati in via Giachino, via Chiesa della Salute, corso Toscana e via Borgaro, i ‘civich’ hanno contestato una multa di circa 7.000 euro, per un totale complessivo di 27.500 euro.

Controlli ordinari

Si tratta ormai di controlli ordinari che la Polizia Locale effettua quotidianamente sugli esercizi di vicinato di tutto il territorio cittadino sia per tutelare i consumatori che per contrastare fenomeni di aggregazione malsani e di disturbo per la quiete pubblica, soprattutto durante le ore notturne.

Seguici sui nostri canali