Violenza domestica

Chiude la compagna in casa e la picchia. Arrestato 26enne

Chiude la compagna in casa e continua a picchiarla. Gli inquilini sentendo le grida della ragazza hanno avvisato gli agenti. 26enne in manette

Chiude la compagna in casa e la picchia. Arrestato 26enne
Cronaca Torino, 27 Maggio 2020 ore 14:27

Ennesimo caso di violenza domestica. Una donna è stata aggredita violentemente dal proprio compagno, che l’ha picchiata ripetutamente.

Violenza domestica

È successo sabato 23 maggio 2020. Stavano insieme da poco tempo, qualche mese, ma tanto è bastato per mostrarle la parte più violenta ed aggressiva di sé. Hanno litigato nel pomeriggio di sabato. Ma questo è bastato per accendere la miccia della violenza nel compagno che si è scagliato contro la donna iniziando a picchiarla. Il 26enne, cittadino italiano, ha colpito la compagna al fianco, alle braccia e sul volto. La vittima spaventata e terrorizzata dall’accaduto ha chiamato la madre per chiederle di raggiungerla a casa. Arrivata all’appartamento, la madre ha affrontato il compagno della figlia, intimandogli di andarsene. Il 26enne ha così lasciato la casa. Prima di uscire dalla porta però si è impossessato di un secondo mazzo di chiavi.

Il secondo agguato

Dopo poco, l’uomo è rientrato a casa per finire quello che aveva iniziato. Il 26enne ha così ricominciato ad aggredire la compagna con morsi e schiaffi, arrivando anche a minacciarla di morte. La donna ha tentato la fuga verso la porta del ballatoio, ritrovandola però chiusa a chiave. In preda alla disperazione, ha iniziato a gridare per cercare aiuto.

I soccorsi

Gli inquilini dello stabile attratti e allarmati dalle grida hanno avvertito gli agenti della Polizia. Le forze dell’ordine giunti sul posto hanno liberato la vittima salvandola dal suo aggressore.
Il 26enne è stato arrestato per lesioni e minacce dagli agenti del commissariato San Donato nella serata di sabato.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità