Menu
Cerca
Corso Cincinnato

Cassette vuote del mercato, una “montagna” che infastidisce i residenti

Non ci sono più i cassonetti dedicati e gli ambulanti abbandonano cataste sui marciapiedi. Ostruiti anche alcuni passi carrai. Si chiede l'intervento di Amiat e Comune.

Cassette vuote del mercato, una “montagna” che infastidisce i residenti
Cronaca Torino, 19 Marzo 2021 ore 13:55

Una montagna di cassette vuote, risultato delle vendite al mercato, fanno brutta mostra di sè ogni volta che la bancarelle smobilitano. Accade al Mercato Cincinnato, nell’omonimo Corso, ma non solo: si tratta di un’abitudine che gli ambulanti hanno acquisito col passare degli anni ma che rischia di diventare decisamente deleteria man mano che aumenta il volume dei rifiuti.

3 foto Sfoglia la gallery

Una gestione da rivedere

Molti cittadini hanno segnalato (e basta farsi un giro sul posto) che al mercato Cincinnato le cassette della frutta vuote andrebbero gestite in maniera differente. Da diversi mesi, dopo l’eliminazione dei cassonetti dedicati a questo tipo di scarto, gli operatori del mercato depositano le cassette vuote nell’area dedicata a fianco del marciapiede, ma spesso le cassette occupano anche il marciapiede ed i vicini passi carrai. Una gestione da rivedere quindi, con l’inserimento di cassoni come c’erano in passato, più passaggi degli operatori Amiat almeno un paio di volte al giorno e l’inserimento di ringhiere o transenne per evitare che le cassette occupino marciapiedi e passi carrai. Se ne stanno occupando alcuni residenti fiancheggiati da Marina Trombini, presidente dell’associazione Giustizia & Sicurezza.

Convivenza con gli ambulanti

“Siamo convinti che la convivenza tra gli operatori mercatali ed i cittadini residenti sia molto importante, abbiamo quindi inviato una mail alle istituzioni ed Amiat per cercare insieme una soluzione conveniente per tutti – dichiara Paolo Biccari, residente in Circoscrizione 5  -. Credo che una soluzione migliore per tutti sia necessaria: gli operatori devono poter continuare a mettere le cassette in un luogo dedicato, ma allo stesso tempo i cittadini devono poter avere il marciapiede ed il proprio passaggio carraio libero. Auspichiamo che Amiat insieme alle altre istituzioni comunali interessate trovino la soluzione migliore per tutti”.

Si spera quindi di trovare una soluzione per questa… “montagna” di cassette vuote che compare ad ogni giorno di mercato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli