Menu
Cerca
Hanno 18 e 20 anni

Presi altri due giovanissimi spacciatori: sequestrati sei etti di droga e 3.000 euro in contanti

I militari hanno beccato un italiano con "fumo" e marijuana, un moldavo con la pericolosissima MdMa.

Cronaca Torino, 09 Marzo 2021 ore 09:49

Due controlli mirati dei Carabinieri hanno portato all’arresto di giovanissimi spacciatori. Un 20enne e un 18enne sono finiti nella rete dei militari, che hanno anche sequestrato “erba” e soldi oltre a un quantitativo della pericolosa droga chimica MdMa.

Il conta-soldi professionale

Controlli antidroga dei Carabinieri, arrestati due giovani spacciatori e sequestrati oltre 600 grammi di stupefacente e una macchinetta conta-banconote. Nell’àmbito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno arrestato due giovani spacciatori. In particolare nel quartiere Regio Parco è finito in manette un 18enne italiano nella cui abitazione i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 322 grammi di hashish e 261 grammi di marijuana. Oltre la droga, già suddivisa in dosi, sono stati trovati materiale per il confezionamento dello stupefacente, 3.000 euro in banconote di piccolo taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, nonché una macchinetta conta soldi professionale. In corso Monte Grappa, stessa sorte è toccata ad un 20enne moldavo controllato in strada e trovato in possesso di un pacco contenente 1 etto di hashish, alcuni grammi di marijuana e la pericolosissima metamfetamina. Si tratta di una droga sintetica che provoca anche allucinazioni conosciuta in ambiente chimico come MdMa (fra gli effetti collaterali insonnia, vomito, aggressività e paranoia). La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare vasi e buste in cellophane contenenti altri residui di stupefacente. Sono stati quindi arrestati dai Carabinieri questi due giovanissimi spacciatori.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli