Grugliasco e Mirafiori

Spugne fritte e wurstel coi chiodi: torna il killer dei cani

I bocconi "chiodati" portano a dolori atroci, ma il vero pericolo è la spugna fritta che causa l'occlusione intestinale o dell'esofago.

Spugne fritte e wurstel coi chiodi: torna il killer dei cani
Cronaca Torino, 16 Febbraio 2021 ore 17:55

Killer dei cani in azione, con spugne fritte e wurstel “chiodati”. Solo qualche giorno fa avevano fatto la loro comparsa nell’area cani di viale Radich a Grugliasco i temuti wurstel con i chiodi. Adesso è la volta delle spugne fritte: i cani le annusano e sembrano buone, le mangiano poi esse si gonfiano nello stomaco e possono portare alla morte.

Il passaparola sui social

Velocissima ed efficace la comunicazione sui social con tanto di foto che testimoniavano il ritrovamento dei bocconi nella giornata di giovedì 11 febbraio. Un altro caso era stato segnalato nel parco Paradiso. Sui recenti ritrovamenti starebbero indagando i carabinieri e gli agenti della polizia municipale di Grugliasco.

Le spugne fritte a Mirafiori

Ora, a spaventare, ci sarebbero loro: le spugne fritte. Trovate in zona Mirafiori e sparse “come fossero dolcetti” tra via Pramollo e via Buriasco. Anche in questo caso, è stata fondamentale la testimonianza riportata sui Facebook per avviare un passaparola tra i terrorizzati padroni di cani che abitualmente si recano in quelle zone e che giustamente si chiedono il perché di tanto odio verso gli animali. Una possibile risposta arriva dallo stato in cui si trovano alcune strade dove purtroppo non tutti si “ricordano” di lasciare pulito per terra. Ma arrivare a punire con la morte è una scelta che supera ogni limite.

Il parere dell’esperto

Esattamente come nel caso dei würstel con i chiodi, anche la spugna fritta è da considerare un bocconcino mortale. Abbiamo chiesto alla Dottoressa Annalisa Nicolosi della clinica veterinaria di Avigliana cosa succede ai nostri amici a quattro zampe quando ingeriscono questo tipo di trappole alimentari:

I pezzi di spugna fritta, una volta ingeriti dal cane, si espandono portando al soffocamento e di conseguenza alla morte. Anche i würstel con i chiodi possono essere potenzialmente mortali e se non sono mortali causano comunque delle sofferenze atroci, tocca quindi operare in urgenza ed estrarre i chiodi e a volte se ne trovano un bel numero. Non dimentichiamo poi, anche il rischio che queste “malefiche merende” lasciate in giro possano attrarre l’attenzione di un bambino con conseguenze ancora più drammatiche.

I killer dei cani dunque stanno affinando le loro armi usando anche spugne fritte, oltre ai bocconi “chiodati”.

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli