Quartiere San Paolo

Butta la droga sul balcone del vicino di casa per evitare l'arresto: preso

L'uomo, un 41enne italiano, aveva in mente di recuperare la sostanza dopo la perquisizione della Polizia. In manette anche un suo complice.

Butta la droga sul balcone del vicino di casa per evitare l'arresto: preso
Cronaca Torino, 17 Giugno 2021 ore 12:46

Butta la droga sul balcone del vicino di casa per evitare di finire nei guai, ma la Polizia se ne accorge e lo arresta lo stesso.

Lotta allo spaccio

Concitato intervento di controllo ai fini della lotta allo spaccio di stupefacenti l'altro giorno nel quartiere San Paolo. Dopo una scrupolosa attività di indagine condotta nelle scorse ore gli agenti della Squadra Volante hanno trovato e sequestrato un chilo di marijuana e un etto di hashish. La droga, leggera fin che si vuole ma comunque illegale, era nascosta in due abitazioni diverse. La prima perquisizione è stata effettuata nel quartiere San Paolo a carico di un quarantunenne con precedenti specifici sospettato di spacciare all’interno dei giardinetti pubblici che si trovano fra Largo Orbassano e Largo Tirreno. L’uomo, all’arrivo degli agenti, ha tentato di disfarsi di un barattolo contenente 130 grammi di "maria", gettandolo sul balcone del suo vicino di casa. Forse aveva in mente di recuperare il contenitore dopo la perquisizione, semplicemente suonando al campanello del vicino: "Scusa, ti ho buttato un po' di droga sul balcone, posso riprenderla per piacere?". O qualcosa del genere...

Il kit del pusher

Gli agenti hanno però recuperato prima la sostanza e l’hanno sottoposta a sequestro, insieme alla somma in denaro contante di 1.500 euro, a un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento delle dosi. Tutti dettagli che lasciano pensare alla attività di spaccio più che al semplice consumo personale. Da accertamenti effettuati nell’immediato, quanto rinvenuto a casa del quarantunenne ha portato gli investigatori sulle tracce di un suo conoscente, di 26 anni, residente lì nei pressi. La perquisizione effettuata nel suo alloggio ha consentito il rinvenimento di ulteriori 850 grammi di erba e 90 grammi di "fumo", nonché della somma di 1.550 euro in contanti. I due amici sono stati entrambi arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Butta la droga sul balcone del vicino di casa, dunque, ma lo stratagemma non è bastato ad evitargli l'arresto.