Barriera di Milano

Bazar della droga in casa: arrestato salvadoregno 37enne

L'uomo si era recato in Questura per delle pratiche, ma lì è saltato fuori che era ricercato dalla Procura di Brescia. Poi la perquisizione nel suo appartamento...

Bazar della droga in casa: arrestato salvadoregno 37enne
Cronaca Torino, 18 Giugno 2021 ore 12:23

Va in Questura per le pratiche relative a permessi e immigrazione, ma lì gli agenti scoprono che è ricercato: la perquisizione a casa sua permette di rinvenire un vero e proprio bazar della droga. Tutto è accaduto nei giorni scorsi quando gli agenti del Commissariato Barriera Milano sono intervenuti presso gli uffici dell’Immigrazione in Corso Verona, dove si era presentato questo straniero colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Brescia.

Ordine di cattura

Sottoposto a controllo, l’uomo, un cittadino salvadoregno di 37 anni, è risultato avere anche piccoli precedenti penali. Al fine di dare compimento all’ordine della Magistratura, i poliziotti hanno ordinato al 37enne di recarsi presso la propria abitazione a recuperare gli effetti personali. Ma lui non voleva: "Non è necessario" continuava a ripetere. Intuito che il reo non voleva dichiarare spontaneamente il suo domicilio, gli agenti sono partiti dai mazzi di chiavi che aveva in tasca: uno per la macchina e uno per la casa.

Il balordo ha quindi iniziato a mentire, parlando di un appartamento di proprietà in Spagna, luogo dove sarebbe stata parcheggiata anche l’auto. Fra l'altro un poliziotto ricordava di averlo notato poco prima in zona, accanto al veicolo in questione. Dopo una serie di accertamenti non è stato difficile risalire alla dimora del salvadoregno, fra l'altro poco lontano rispetto alla vettura parcheggiata.

Mercatino di droga

L’alloggio è stato quindi perquisito, trovando al suo interno una specie di mercatino di droghe di ogni genere: da quelle più pesanti e pericolose (cocaina e oppio) a quelle più leggere (marijuana) oltre a 1.800 euro in contanti probabile provento di compravendite illecite. Per la precisione, la Polizia ha sequestrato: 300 grammi di cristalli di anfetamina, 150 grammi di metadone (senza etichette), 80 grammi di cocaina, 60 grammi di oppio e 30 grammi di marijuana. Inoltre, sono stati rinvenuti tre bilancini di precisione e i soldi cash di cui sopra. Deferito per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è stato portato in carcere alle "Vallette" questo salvadoregno che aveva in casa un bazar della droga.