Cronaca
cit turin

Aveva accoltellato il fratello in un occhio, chiesti 21 anni di reclusione per Carlo Pellegrini

L'uomo era stato sottoposto a una perizia psichiatrica da cui era emerso un vizio parziale di mente

Aveva accoltellato il fratello in un occhio, chiesti 21 anni di reclusione per Carlo Pellegrini
Cronaca 24 Gennaio 2023 ore 11:55

Aveva confessato di aver ucciso il fratello 52enne con una coltellata in un occhio nel giugno 2021 nella cantina di un palazzo di via Principi d'Acaja nel quartiere Cit Turin.

Richiesta una condanna di 21 anni di reclusione

Nella giornata di ieri, lunedì 23 gennaio 2023, i pm Delia Boschetto e Davide Pretti della procura di Torino hanno chiesto una condanna a 21 anni di reclusione, da scontarsi in una residenza psichiatrica per la particolare pericolosità dell'imputato, Carlo Pellegrini, 48enne ex avvocato.

Vizio parziale di mente

L'uomo era stato arrestato a Rovereto (Trento), dove si era recato dopo l'accaduto e dove, secondo una prima ipotesi che poi non ha trovato ulteriori riscontri probatori e per cui è stata chiesta l'assoluzione, avrebbe cercato anche di avvelenare sua sorella mettendole della morfina nell'acqua. Era stato successivamente sottoposto a una perizia psichiatrica da cui era emerso un vizio parziale di mente, sufficiente per evitargli l'ergastolo ma non il processo.

Seguici sui nostri canali