Cronaca
Via Pietro Micca

Armato semina il panico tra i passanti e le auto, ma era una pistola giocattolo

Il 30enne, di nazionalità rumena, è stato bloccato e denunciato.

Armato semina il panico tra i passanti e le auto, ma era una pistola giocattolo
Cronaca Torino, 31 Marzo 2022 ore 12:03

Semina il piano in via Pietro Micca con una pistola giocattolo: fermato e denunciato dalla Polizia Locale.

Semina il panico tra i passanti e le auto

E’ stato un Commissario della Polizia Locale fuori servizio ad intervenire e attivare i soccorsi dopo essersi accorto di quanto stava accadendo ieri pomeriggio sotto i portici di via Pietro Micca, dove un uomo armato con una pistola aveva iniziato a minacciare i passanti e le auto in transito.

Una pistola giocattolo

Nessuno poteva immaginare che si trattasse di un revolver giocattolo, ragione per cui il panico ha travolto le persone che intorno alle 15.00 si sono trovate a transitare davanti ad uno dei caffè storici di Torino, all’altezza di Piazza Solferino. Sono stati veri e propri attimi di paura in cui alcuni passanti si sono gettati a terra, mentre altri si sono dati immediatamente alla fuga, urtando altre persone o attraversando improvvisamente la strada. Alcune auto in transito, per sfuggire alla minaccia della pistola puntata, hanno effettuato manovre repentine e pericolose.

Bloccato e denunciato

Fortunatamente, grazie all’intervento tempestivo delle pattuglie del Reparto Radiomobile e del Reparto Operativo Speciale attivate direttamente dal Commissario fuori servizio che ha preso anche parte all’operazione in maniera attiva, nessuno si è fatto male e l’uomo è stato immediatamente bloccato e disarmato prima che il panico prendesse il sopravvento.

Si tratta di un trentenne di nazionalità rumena con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. A suo carico anche diversi arresti e un periodo di detenzione in carcere.

L’uomo, al termine degli accertamenti di rito presso il Comando di via Bologna, è stato denunciato a piede libero per il reato di minaccia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter