Menu
Cerca
Torino

Aperti in orario di coprifuoco e clienti che consumano all'interno: due locali chiusi

Per entrambi gli esercizi commerciali è scattata la chiusura per cinque giorni.

Aperti in orario di coprifuoco e clienti che consumano all'interno: due locali chiusi
Cronaca Torino, 11 Maggio 2021 ore 17:56

Torino: controlli covid del weekend, due esercizi commerciali chiusi per cinque giorni. Sanzionati anche venditori ambulanti abusivi.

Controlli nel weekend

Numerose persone ed esercizi commerciali sono stati controllati dalla Polizia di Stato nell’arco dello scorso fine settimana a Torino, al fine di verificare il rispetto della normativa anti Covid 19.

I controlli hanno interessato le zone del centro città e della movida, quali piazza Carlo Felice, via Roma, piazza Castello, via Garibaldi, corso Regio Parco, Piazza Santa Giulia, nonché i maggiori parchi cittadini, quali il Ruffini ed il Valentino.

Venditori ambulanti abusivi

Proprio qui, domenica pomeriggio, gli agenti del Commissariato  Barriera Nizza hanno sorpreso dei venditori ambulanti abusivi che alle vista delle divise si sono dati alla fuga, abbandonando sul viale Virgilio 71 bottiglie di birra e 13 bevande analcoliche destinate alla vendita. La merce è stata recuperata e rinvenuta a carico di ignoti.

Poco più tardi, 2 cittadini stranieri sono stati identificati dal medesimo personale proprio mentre erano intenti alla vendita di birre ad alcuni soggetti. Sono stati sanzionati amministrativamente per vendita abusiva su area pubblica per un importo di oltre 10.000 euro, con relativo sequestro della merce in loro possesso (65 birre e 24 bevande analcoliche).

Aperti in orario di coprifuoco

Per quanto riguarda i controlli agli esercizi commerciali, personale della Divisione Polizia Amministrativa ha accertato che un pub situato in corso Vercelli risultava ancora aperto alle 22.30 di venerdì scorso: all’interno, 11 avventori impegnati a consumare. Il pub è stato chiuso per 5 giorni ed il titolare sanzionato.

Infine, sempre venerdì scorso, gli operatori hanno notato un cittadino peruviano intento a consumare bevande alcoliche all’interno di negozio di via di Nanni di vendita al dettaglio di prodotti alimentari: l’uomo era privo del dispositivo di protezione individuale, pertanto sia lui che il proprietario del locale sono stati sanzionati per la violazione della normativa volta al contenimento della pandemia. Il locale, anche in questo caso, è stato chiuso per 5 giorni.