a chivasso

Aperitivo disobbediente a La Torteria: 165 multe

Erano circa 200 le persone che ieri si sono radunate.

Aperitivo disobbediente a La Torteria: 165 multe
Cronaca Chivasso, 09 Maggio 2021 ore 12:02

Ieri pomeriggio, sabato 8 maggio 2021  l'area davanti al locale La Torteria di Chivasso era già gremita di sostenitori di Rosanna Spatari e della sua battaglia contro le istituzioni. Molti anche coloro che incuriositi dal movimento si sono fermati per comprendere cosa stesse succedendo. Il locale però è chiuso, ancora sotto sequestro. Come riporta PrimaChivasso.it 

Aperitivo disobbediente a La Torteria

Ogni sabato, all'aperitivo disobbediente, sono in  molti coloro che appoggiano questa commerciante che non ci sta a veder chiuso il suo locale per pandemia, a rispettare come gli altri colleghi della città i Dpcm e provvedimenti adottati nel corso di questa emergenza sanitaria. Rosanna Spatari ha urlato contro il Governo, ha insultato le forze di polizia che stavano svolgendo il loro lavoro.

Ieri, sabato 8 maggio 2021, sono ancora centinaia coloro che hanno deciso di stringersi a lei, di combattere al suo fianco questa battaglia. Il tutto però davanti all'ingresso del locale perché il bar è ancora sotto sequestro, non sono stati tolti i sigilli tantomeno è stato dissequestrato.

165 sanzioni

Nella giornata di ieri sono state effettuate 165 sanzioni tra le persone davanti a La Torteria. Multe, che saranno inviate direttamente al domicilio visto che le persone sanzione sono state indentificate dalle forze dell'ordine.

Presenti le forze dell'ordine

Ieri pomeriggio erano presenti in 140 tra carabinieri e poliziotti in divisa e in borghese e 25 tra Guardia di Finanza e Polizia locale. Il traffico rallentano dall'ingresso di Chivasso in direzione Brandizzo sino in centro.

200 persone in piazza

Erano circa 200 le persone che ieri si sono radunate. Nessuno di loro indossava la mascherina, tutti vicini e ammassati. Tutti conviti che Rosanna Spatari abbia ragione, che la rivoluzione da lei iniziata debba proseguire.

Non mancano i politici

C'è anche qualche politico tra coloro che stanno partecipando a questo aperitivo disobbediente. Tra loro Antonio Borrini, consigliere comunale di Settimo Torinese.