lutto nel cinema

Addio al regista Ausino, l’autore di “Torino Violenta”

La pellicola fu prodotta da Cecchi Gori.

Addio al regista Ausino, l’autore di “Torino Violenta”
Cronaca Torino, 27 Novembre 2020 ore 10:21

E’ morto domenica 22 novembre, all’età di 82 anni il regista Carlo Ausino.  Il regista aveva girato un film horror in una storica villa di Candia. Come riporta PrimaChivasso.it

Morto Carlo Ausino

Il regista Carlo Ausino è morto. Era nato a Messina, ma si trasferì in Piemonte da bambino e qui s’innamorò di Torino. Infatti nei suoi film la realtà torinese ha sempre ricoperto un ruolo di rilievo. La famiglia ha diffuso la triste notizia sui social con questo messaggio: «…È stato un regista, un attore, una comparsa, un operatore, un videomaker, un maestro di cinema, ma soprattutto è stato un figlio, un padre, uno zio, un fratello, un compagno e un grande amico».

Toccanti ricordi

Toccanti anche i ricordi di coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato come grande professionista.
«Maestro Ausino, ci eravamo visti da poco, a chiacchierare garbatamente come sempre, a parlare di progetti che in mente c’erano sempre e di ricordi del lavoro. Un fulmine a ciel sereno… Riposa in pace Carlo, sui libri di storia la tua impronta resterà in eterno» – questo un pensiero commosso di chi conserverà sempre un caro ricordo.

Il suo grande lavoro

Un suo grande lavoro fu quello che uscì nel 1977, la pellicola «Torino violenta» prodotta da Cecchi Gori e nel cast compare persino Ferruccio Amendola. Il film poliziesco riscosse un notevole successo portando ad oltre un miliardo di incassi.

Girò un film horror in una villa di Candia

Nel 1982 attirò la sua attenzione un’antica villa di Candia Canavese che divenne così la location cinematografica de «La villa delle anime maledette».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità