PAVAROLO

55enne muore schiacciato dal trattore, a lanciare l'allarme è il suo cane

L'altro cane è invece rimasto a vegliare il corpo senza vita del suo padrone

55enne muore schiacciato dal trattore, a lanciare l'allarme è il suo cane
Pubblicato:

Sabato 15 giugno 2024 a Pavarolo un 55enne residente in zona è deceduto a seguito di un incidente con il trattore: il mezzo si è ribaltato schiacciandolo. E' successo intorno a mezzogiorno in località Tetti Fantini. A lanciare l'allarme è il cane.

Muore schiacciato dal trattore

Un tragico incidente è avvenuto a Pavarolo nella giornata di sabato 15 giugno 2024. Intorno a mezzogiorno, un uomo di 55 anni, di origini romene, ha perso la vita dopo essere rimasto schiacciato sotto il suo trattore, in località Tetti Fantini.

Il dramma si è consumato mentre la vittima era alla guida di un piccolo escavatore, impegnato in lavori su un terreno scosceso. Una manovra errata o il cedimento del terreno ha fatto sì che il mezzo precipitasse in una scarpata, schiacciando fatalmente l'uomo.

L'arrivo dei familiari

A lanciare l'allarme è stato uno dei suoi due cani che al momento della tragedia si trovavano con lui. L'animale ha infatti raggiunto la casa abbaiando disperatamente per chiedere aiuto. Purtroppo, il tentativo di soccorso è stato vano: al loro arrivo, i parenti hanno trovato il 55enne ormai esanime, mentre l'altro cane vegliava il corpo senza vita del padrone.

Inutili i soccorsi

Sul luogo dell'incidente sono immediatamente intervenuti i sanitari oltre ai vigili del fuoco supportati dall'elicottero Drago e dalle squadre Usar, specializzate in operazioni di recupero in condizioni difficili. Nonostante i prolungati tentativi di rianimazione da parte del medico del 118, per l'uomo non c'è stato nulla da fare, e ne è stato constatato il decesso sul posto.

Le indagini sono ora in corso da parte della Spresal Asl To5 per determinare le esatte cause dell'incidente.

(Foto di copertina: immagine di archivio)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali