NEL CANAVESE

45enne picchia la compagna a Ciriè e finisce in ospedale operata d'urgenza

Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire l'accaduto ma sembra che già in passato la donna avesse subito aggressioni non solo verbali da parte dell'uomo

45enne picchia la compagna a Ciriè e finisce in ospedale operata d'urgenza
Pubblicato:
Aggiornato:

Picchia la compagna, lei finisce in ospedale operata d'urgenza, è accaduto nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 maggio 2024, a Ciriè.

Picchia la compagna, lei finisce in ospedale operata d'urgenza

Come riporta Prima Canavese, a poche ore dall' accoltellamento di San Maurizio Canavese una nuova aggressione ai danni di una donna di 40 anni in Canavese.
E' accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì nel centro storico di Ciriè quando una giovane donna di nazionalità italiana, madre di due figli, è stata picchiata a sangue dal compagno 45enne originario del Sud America.

In seguito all'accaduto l'uomo è riuscito a far perdere le proprie tracce prima dell'arrivo dei militari ma poco dopo è stato individuato e denunciato a piede libero.

La corsa in ospedale

Un' aggressione brutale e violenta, tanto che i sanitari dell'ospedale di Ciriè le hanno dovuto asportare d'urgenza la milza. La donna si trova tutt'ora ricoverata all'ospedale di Ciriè mentre l'uomo, un equadoregno, è fuggito.

Indagini in corso

Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire l'accaduto ma sembra che già in passato la donna avesse subito aggressioni non solo verbali da parte dell'uomo.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali