Multato dai Vigili

23enne di Torino minaccia e insulta i passanti che non vogliono comprare le sue cartoline

E' successo a Treviso, ma il giovane ha a carico vari fogli di via da numerose altre città in tutta Italia.

23enne di Torino minaccia e insulta i passanti che non vogliono comprare le sue cartoline
Torino, 19 Giugno 2020 ore 16:07

Diciamo che se l’è andata proprio a cercare: chi non gli dava i soldi, veniva seguito anche con fare minaccioso e qualche parola di troppo. Non è finita bene per un ragazzo di Torino che a soli 23 anni deciso di lasciare la sua città natale per andare in giro per il mondo. Stavolta il giovane senza fissa dimora ha dovuto fare i conti la Polizia locale di Treviso.

Non dava tregua ai passanti: minacce e insulti

Insisteva, fermando tutti i passanti per chiedere offerte in cambio di cartoline, ma chi non gli dava soldi veniva seguito anche con fare minaccioso e qualche parola di troppo. Per questo motivo il nucleo di sicurezza stradale della Polizia Locale ha sanzionato e interrotto l’attività illecita portata avanti da un ragazzo di 23 anni di Torino, senza fissa dimora, con precedenti penali per furto e con a carico vari fogli di via da numerose città in tutta Italia.

Sequestrate le cartoline e multa da 150 euro

“Alcuni residenti e commercianti di via XX Settembre hanno segnalato ieri pomeriggio, giovedì 18 giugno 2020, la presenza di questo giovane che importunava i passanti con fare a volte minaccioso nel caso in cui non ricevesse offerte per cui l’intervento degli agenti è stato immediato con il sequestro delle cartoline e la sanzione di 150 euro. È bastato ciò per interrompere l’attività non autorizzata, allontanare il giovane e riportare tranquillità sulla quella via”.

Questa la testimonianza del  comandante della Polizia Locale trevigiana Andrea Gallo.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità