Piemonte

Vertice in Regione sui cantieri della Torino-Savona, Cirio e Gabusi: "Ci saranno meno disagi per i viaggiatori"

"Opere necessarie per la sicurezza, ma abbiamo chiesto alla società concessionaria di ridurre il più possibile i disagi ai viaggiatori"

Vertice in Regione sui cantieri della Torino-Savona, Cirio e Gabusi: "Ci saranno meno disagi per i viaggiatori"
Pubblicato:

Si è svolto ieri, 2 luglio 2024, in videoconferenza, l'incontro tra il governatore Alberto Cirio e l'assessore ai trasporti Marco Gabusi con il responsabile Concessioni Italia Gruppo Astm, l'amministratore delegato di Autostrada dei Fiori, Federico Lenti, e il direttore tecnico Maurizio Deiana per fare il punto sui cantieri sull’autostrada Torino Savona, principale collegamento tra il Piemonte e la Riviera ligure e quindi particolarmente trafficata, soprattutto in estate e nei fine settimana.

Riduzione dei disagi e interventi di miglioramento

Al termine della videoconferenza il presidente della Regione e l’assessore ai Trasporti hanno dichiarato:

Abbiamo chiesto alla società autostradale di ridurre al massimo i disagi provocati ai viaggiatori a causa dei cantieri in corso per interventi di messa in sicurezza dell’arteria. Già dalle prossime settimane la società si è impegnata ad attuare con una serie di interventi di che consentiranno di migliorare la percorribilità dell’A6

Cosa succede da sabato 13 luglio

In particolare, durante l’incontro è stato concordato che da sabato 13 luglio 2024 verrà ridotta significativamente la lunghezza dello scambio di carreggiata tra Altare e Savona che interessa sia sulla corsia in direzione sud che nord.

Dalla stessa data il cantiere tra Mondovì e Niella Tanaro, necessario al completamento dei lavori di demolizione e ricostruzione dell’impalcato del viadotto Cento nord, verrà riconfigurato con l’impiego del Road Zipper, macchinario che consente di assicurare due correnti veicolari nella
direzione più trafficata, evitando accodamenti.

Su tutti i cantieri dove il traffico defluisce ad una sola corsia sono stati inoltre predisposti mezzi di soccorso meccanico e presidi con personale dedicato che in caso di blocco del traffico sono in grado di rimuovere tempestivamente i veicoli in panne.

Nei fine settimana, poi, in direzione nord, quindi sulla via del rientro dal mare, sono sempre salvaguardate due corsie di scorrimento, e sono stati sospesi, sino al termine della stagione estiva, tutti i cantieri giornalieri di manutenzione dal venerdì pomeriggio al lunedì dopo pranzo.

"Abbiamo concordato che per tutta l’estate, ogni lunedì, Regione e società concessionaria faranno il punto sull’andamento del fine settimana, per affrontare e risolvere eventuali criticità", hanno concluso Cirio e Gabusi.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali