Menu
Cerca
Covid-19

Vaccini: venerdì preadesioni per 40-44enni. Ieri oltre 60mila adesioni per la fascia 45-49 anni

Nel primo giorno di prenotazione, sono state oltre 60.000 le persone della fascia 45-49 anni che si sono registrate su www.ilPiemontetivaccina.it.

Vaccini: venerdì preadesioni per 40-44enni. Ieri oltre 60mila adesioni per la fascia 45-49 anni
Attualità Torino, 18 Maggio 2021 ore 11:58

Vaccini Covid: in Piemonte venerdì 20 maggio partono le preadesioni per 40-44enni. Ieri, nel primo giorno di prenotazioni, sono state oltre 60mila le adesioni per la fascia 45-49 anni.

60mila adesioni per fascia 45-49 anni

Sono iniziate ieri, lunedì 17 maggio, le preadesioni per le vaccinazioni anti Covid per chi ha tra i 45 e i 49 anni (inclusi i nati nel 1976). Nel primo giorno a loro dedicato, sono state oltre 60.000 le persone che si sono registrate sul portale ilPiemontetivaccina.it

Secondo i dati 2019 di IRES Piemonte - Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte, sono circa 342.692 i residenti in Piemonte che appartengono alla fascia 45-49 anni, mentre nella fascia 40-44 rientrano 290.053 persone.

In base alle prossime forniture di vaccini che il generale Figliuolo ha comunicato al presidente Cirio, le vaccinazioni degli over50 in Piemonte si concluderanno tra il 10-20 giugno per la fascia 55-59 anni e tra il 20-30 giugno per la fascia 50-54.

Venerdì prenotazioni per 40-44enni

Venerdì 20 maggio 2021 poi si apriranno anche le preadesioni per la fascia 40-44 anni sempre tramite il portale ilpiemontetivaccina.it

I numeri

Nel frattempo sono 29.653 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 12.571 di queste è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati sono 6.439 le persone estremamente vulnerabili, 4.263 i cinquantenni, 6.524 i sessantenni, 3.027 i settantenni e 1.221 gli over80. Oltre 1.000 le dosi somministrate invece dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 2.073.877 dosi (di cui 687.553 come seconde), corrispondenti al 92di 2.254.670 finora disponibili per il Piemonte.

Certificato vaccinale

Da ieri inoltre, sempre sul portale www.ilPiemontetivaccina.it sarà possibile anche scaricare il certificato vaccinale, documento sanitario ufficiale che indica le dosi e il tipo di vaccino ricevuto (per motivi di privacy e sicurezza per effettuare l’operazione occorre utilizzare le credenziali SPID, il Sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della Pubblica amministrazione italiana).