torino

Ugi approva il bilancio e firma l'accordo con il Koelliker per l'uso della piscina riabilitativa

"Grati al Koelliker che ci permette di offrire ai bambini un’occasione fondamentale per la riabilitazione"

Ugi approva il bilancio e firma l'accordo con il Koelliker per l'uso della piscina riabilitativa
Pubblicato:

Proventi pari a circa 2,7 milioni di euro, in crescita del 5,4% rispetto al 2022, un contenuto avanzo di gestione positivo e un Patrimonio Netto superiore a 6 milioni di euro, rappresentato per il 60% da beni immobili acquistati nel tempo per garantire sempre più alloggi e servizi di vario genere, riabilitazione compresa.

Bilancio approvato

Sono numeri importanti quelli del Bilancio chiuso al 31 dicembre 2023 e approvato giovedì 16 maggio 2024 dall’Assemblea dei Soci di Ugi (Unione genitori italiani contro il tumore dei bambini), che da un lato confermano un trend positivo nella gestione delle risorse e, dall’altro, permettono alla organizzazione di volontariato, da sempre in prima linea per il sostegno ai bimbi malati di cancro e alle loro famiglie, di affrontare nuove sfide nel 2024. Investendo nell’ospitalità, nella ricerca e nella cura. Ma anche nella riabilitazione attraverso un’offerta di attività che ora si arricchisce ulteriormente grazie a un accordo con l’Ospedale Koelliker che metterà a disposizione di bambini e ragazzi dell’Ugi la propria piscina.

L'idrokinesiterapia

Il progetto di idrokinesiterapia, in collaborazione con l'ospedale Koelliker, prevederà la promozione di attività riabilitative in acqua rivolte a bambini e ragazzi con patologia oncoematologica, seguiti all'ospedale Infantile Regina Margherita, fuori terapia o in terapia di mantenimento previo consenso e valutazione dell'oncologo e del medico riabilitatore di riferimento. Il progetto verrà condotto dai terapisti di UGI, ad integrazione delle attività riabilitative già presenti e prevederà l'inserimento di 10 bambini e ragazzi a settimana per cicli di trattamento che saranno personalizzati ed adattati in base ai bisogni e alle esigenze di ciascuno.

Un tassello fondamentale

Un’occasione preziosa per quella riabilitazione che rappresenta una grande sfida. Grazie ai passi avanti fatti dalla medicina, infatti, oltre l’80% dei bambini affetti da malattie oncoematologiche guarisce, richiedendo sforzi importanti nella gestione della fase successiva all’ospedalizzazione per la cosiddetta risocializzazione. Ugi, dal canto suo, ha deciso di investire molto su questa fase. Ampliando i propri spazi con un nuovo centro riabilitativo multidisciplinare che sarà inaugurato in autunno in corso Dante. E attraverso un’offerta di attività all’esterno che ora, grazie al Koelliker, si arricchisce di un importante tassello.

Il professor Enrico Pira, presidente di Ugi, ha dichiarato:

"Siamo profondamente grati all’Ospedale Koelliker che, mettendo a disposizione dei nostri bambini e ragazzi la propria piscina, ci permette di offrire loro un’occasione fondamentale per la riabilitazione che, grazie ai passi avanti fatti dalla medicina, diventa una priorità per chi affronta e supera una malattia terribile come il cancro"

Dichiara il Dott. Paolo Berno, AD di Koelliker:

"Siamo orgogliosi di poter supportare l’operato di U.G.I., da anni impegnata concretamente sul territorio torinese. Con l’associazione U.G.I. condividiamo la vocazione alla cura e all’assistenza dell’infanzia, che deriva dalle nostre origini, e la responsabilità etica della nostra missione, da sempre orientata e aperta verso il bene della collettività. Questa collaborazione costituisce un ulteriore importante tassello nel nostro impegno verso le famiglie che si trovano a fronteggiare situazioni di particolare fragilità."

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali