Attualità
Torino

Torino a 30 all'ora, c'è l'approvazione: come cambia la viabilità

Istituito in tutte le strade cittadine senza diritto di precedenza... con qualche eccezione.

Torino a 30 all'ora, c'è l'approvazione: come cambia la viabilità
Attualità Torino, 15 Novembre 2022 ore 15:50

Approvata dal Consiglio Comunale una mozione, presentata dal consigliere comunale Silvio Viale, per abbassare il limite di velocità da 50 a 30 chilometri all'ora in tutte le strade cittadine senza diritto di precedenza.

Torino a 30 all'ora, c'è l'approvazione del Consiglio Comunale

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato una mozione, presentata dal capogruppo della Lista civica per Torino Silvio Viale, che impegna il Sindaco e la Giunta a portare il limite di velocità da 50 a 30 chilometri all’ora in tutte le strade cittadine senza diritto di precedenza, individuando le necessarie eccezioni.

Una proposta che Viale aveva già avanzato nel 2012 ma che venne poi respinta. Ora, come scrive su Facebook, la rivincita:

27 voti favorevoli

Il provvedimento, approvato con 27 voti favorevoli e 3 contrari, nel ricordare che, a qualsiasi velocità, la causa principale degli incidenti sono la distrazione e il mancato rispetto della precedenza, invita ad incentivare una maggiore consapevolezza degli automobilisti verso il rispetto delle regole e la moderazione della velocità.

Si viaggi a 25 chilometri orari

Sempre nella premessa, il documento evidenzia come la velocità commerciale nella nostra città superi raramente i 25 chilometri orari, rendendo sostanzialmente inutile accelerare fra un incrocio e l’altro nelle vie senza diritto di precedenza o verso il successivo semaforo.

Per questo, introdurre il limite dei 30 all’ora per tutte le strade senza diritto di precedenza e lasciare invece quello ai 50 per le altre strade di scorrimento, creerebbe di fatto zone 30 di quartiere circondate e attraversate da strade di collegamento con un limite aumentato a 50 all’ora.

Seguici sui nostri canali