Attualità
TORINO OVEST

Summit dei 46 dei Ministri degli Affari Esteri membri del Consiglio d'Europa alla Venaria Reale

Lo Russo: "Torino da ieri è capitale anche della politica estera".

Summit dei 46 dei Ministri degli Affari Esteri membri del Consiglio d'Europa alla Venaria Reale
Attualità Venaria, 20 Maggio 2022 ore 14:35

La Reggia di Venaria è da oggi al centro del mondo. E' iniziata la riunione dei 46 Ministri degli Affari Esteri membri del Consiglio d'Europa, per discutere del futuro della politica estera europea.

La riunione è presieduta dal Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio e in programma molti temi: la pace, il rapporto annuale della segretaria generale del Consiglio d'Europa, Marija Pejcinovic Buric.

Centro di Venaria blindato

In occasione della maxi riunione dei vari ministri europei, il centro città di Venaria Reale è stato blindato con diverse modifiche riguardo la viabilità, per permettere una maggiore sicurezza.

Summit

Durante i lavori, è intervenuto il sindaco di Torino:

"Sono lieto di indirizzare a tutte le delegazioni partecipanti il più caloroso benvenuto a Torino.

È per me motivo di grande soddisfazione accogliere a Torino la 132a Sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, voi che siete espressione dei 46 Paesi membri, in rappresentanza di 700 milioni di cittadine e cittadini europei.

Torino ha un forte senso europeista. A partire dalla sottoscrizione della Carta Sociale Europea contro le disuguaglianze e le povertà, lanciata in Italia, proprio qui a Torino, nel 1961. Dove i principi comuni espressi furono: più liberi, più sicuri, più coesi.

Il Consiglio d’Europa è figlio di quel multilateralismo che caratterizzò gli anni successivi al Secondo conflitto mondiale. Una motivazione, una spinta basata su una considerazione ancora attuale: la collaborazione riduce la contrapposizione, contrasta la conflittualità, aumentando le possibilità di composizione positiva delle vertenze. Che le divisioni rendono più deboli e rinchiudersi dentro i propri confini ci rende più vulnerabili".

E su Facebook:

"Torino da ieri è capitale anche della politica estera. Grazie a una stretta collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e la Regione Piemonte ospitiamo - fa sapere su Facebook il sindaco Stefano Lo Russo - Mi auguro che questi due giorni di lavoro producano un indirizzo comune chiaro. L’Europa ne ha bisogno, gli europei ne hanno bisogno per contrastare quello spettro che si chiama guerra".

Summit

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter