Menu
Cerca
Via Brenta / via Sospello

Spaccio e degrado in via Brenta, i cittadini scrivono alla Questura

I residenti segnalano poca manutenzione e fiorente attività di spaccio. In campo anche i "Moderati".

Spaccio e degrado in via Brenta, i cittadini scrivono alla Questura
Attualità Torino, 03 Maggio 2021 ore 16:12

Ancora segnalazioni di spaccio e degrado urbano, arrivano da parte di liberi cittadini ed esponenti politici. In questo caso il gruppo dei Moderati, attraverso il monitoraggio effettuato da Paolo Biccari e Simone Fissolo, porta alla luce la situazione in cui versa l’area Cascina Fossata, in particolare di via Brenta (fra Borgo Vittoria e Barriera di Milano).

Così i due attivisti:

“Durante il sopralluogo insieme ad una delegazione di cittadini abbiamo rilevato che la porzione di Parco Sempione che c’è tra via Brenta e via Sospello è priva di illuminazione; stessa situazione nell’area cani presente nella stessa via. Abbiamo rilevato anche la mancanza di cestini, evidentemente portati via da qualcuno all’interno dell’area per gli amici a quattro zampe. La situazione più drammatica è poi rappresentata da diversi giacigli di fortuna utilizzati da decine di persone che bivaccano giorno e notte o spacciano stupefacenti. In pochi minuti abbiamo assistito ad una vera e propria processione di consumatori che acquistavano la dose. I cittadini ci hanno raccontato che è oltre un anno che sopportano la situazione, ed hanno paura di frequentare il parco e l’area cani in quanto sono stati più volte minacciati”.

Biccari e Fissolo hanno quindi scritto all’Amiat affinché vengano nuovamente riposizionati i cestini per i rifiuti.

Una missiva è stata inviata anche alle istituzioni cittadine per chiedere l’inserimento di punti di illuminazione pubblica. Infine, è stata indetta una raccolta firme da inviare in Questura per rimarcare che i cittadini devono poter vivere sereni e usufruire dello spazio oggi sottratto da spacciatori e tossici. “La situazione dura da troppo tempo, urge un intervento pubblico e definitivo, i cittadini sono esasperati” hanno concluso i due.

4 foto Sfoglia la gallery