Il delitto di Carmagnola

Riflessione, preghiera e una targa per mamma Teodora e il piccolo Ludovico

Alexandro Riccio aveva brutalmente massacrato madre e figlioletto nel sonno. Ora la comunità si stringe nel ricordo dei due innocenti.

Riflessione, preghiera e una targa per mamma Teodora e il piccolo Ludovico
Attualità Torino, 31 Maggio 2021 ore 15:44

Un momento di riflessione e preghiera per ricordare mamma Teodora e il piccolo Ludovico, brutalmente assassinati nel sonno da Alexandro Riccio nel gennaio 2021. Una follia che ha cancellato per sempre dall'esistenza mamma e bimbo, inspiegabilmente massacrati senza colpa alcuna.

Ha infierito usando il cavatappi

Riccio, dopo aver infierito sui corpi della povera donna e del piccolino anche usando una tivù (come oggetto contundente) e un cavatappi, aveva provato ad uccidersi senza però riuscirvi: si è buttato dal balcone, salvandosi. Interrogato in carcere, ha detto di non ricordare nulla di quanto aveva fatto.

Adesso invece è il momento del ricordo per tutti, il momento per la comunità di riunirsi anche istituzionalmente ed ufficialmente in modo da non dimenticare questi due innocenti. Saranno presenti anche i famigliari delle vittime ai momenti organizzati dal Comune di Carmagnola per ricordare Teodora e il piccolo Ludovico, uccisi con modalità raccapriccianti il 29 gennaio 2021. Una tragedia che aveva profondamente segnato la città, che adesso vuole stringersi intorno alla famiglia e ricordare queste due povere vite odiosamente stroncate.

Venerdì 4 giugno 2021 alle 15.00 l’Istituto presso il quale il bambino frequentava l’ultimo anno della scuola dell’Infanzia organizza il momento di consegna dei “diplomi” ai bimbi che concludono e si preparano ad iniziare la prima elementare. Alla cerimonia parteciperanno alcuni famigliari di Ludovico, ai quali verrà consegnato l’attestato che avrebbe dovuto ricevere il bimbo. Saranno presenti anche il sindaco Ivana Gaveglio e il vicesindaco Vincenzo Inglese, a testimonianza della vicinanza delle istituzioni scolastiche e civiche.

Una targa per non dimenticare

Sabato 5 giugno, alle ore 10,30 presso l’area giochi sita nei giardini del Comune, l’Amministrazione comunale inaugurerà una targa a memoria e una panchina dedicata. Alla cerimonia parteciperanno i compagni di scuola del bambino, la famiglia della mamma, le Autorità civiche e tutte quelle persone di buona volontà che vorranno dedicare un momento di riflessione o preghiera per mamma Teodora e il piccolo Ludovico. L’Amministrazione comunale, nella persona del vicesindaco Inglese, è stata inoltre presente domenica 30 a Roccacasale (L'Aquila) dov'era nata Teodora, alla deposizione della targa commemorativa ivi posta a imperitura memoria. (nella foto di copertina mamma e bimbo con, nel riquadro, il loro assassino Riccio)