Attualità
TORINO

Rapinano un uomo ma vengono identificati dalla vittima e dalla Polizia

Uno dei giovani, dopo avergli dato una forte manata al petto, lo deruba di collanina e braccialetto in oro.

Rapinano un uomo ma vengono identificati dalla vittima e dalla Polizia
Attualità Torino, 20 Settembre 2021 ore 15:17

Lo scorso venerdì, attorno alle 22, un cittadino italiano sta camminando in via Verzuolo quando si imbatte in un gruppo composto da 5 ragazzi che stanno spingendo un’auto a noleggio.

Finestrino infranto

L’autovettura del carsharing presenta un finestrino infranto, così l’uomo scatta alcune fotografie della scena col telefono, immaginando di trovarsi di  fronte alla consumazione di un reato. A quel punto, viene accerchiato dal gruppo e minacciato verbalmente di cancellare dalla memoria del cellulare le foto scattate.

Successivamente, uno dei giovani, dopo avergli dato una forte manata al petto, lo rapina di una collanina e di un braccialetto in oro. A quel punto in tre si allontanano appiedati, lasciando lì l’auto e gli altri due, a bordo di un monopattino.

Intercettati i due ragazzi sospetti

Il personale del Commissariato San Paolo in servizio di Volante, raccolte le descrizioni degli autori del fatto, intercetta poco dopo due ragazzi sospetti all’intersezione fra Corso Racconigi e corso Vittorio Emanuele II. I due giovani, italiani di 22 e 25 anni, corrispondenti alle descrizioni in possesso degli investigatori, si mostrano insofferenti al controllo di polizia.

La vittima, dopodiché, riconosce gli autori della rapina appena subita. In seguito al riconoscimento, i due giovani, sono stati denunciati per rapina in concorso.