Attualità
TORINO

Paolo Gentiloni al Festival dell'Economia: "In Italia serve il salario minimo"

Per le forze progressiste come il Movimento 5 Stelle e il PD, la sua istituzione, è un'assoluta necessità per garantire dignità a tutti i lavoratori e lavoratrici.

Paolo Gentiloni al Festival dell'Economia: "In Italia serve il salario minimo"
Attualità Torino, 04 Giugno 2022 ore 10:39

L'ex premier e oggi commissario europeo agli Affari economici, Paolo Gentiloni, è arrivato all'ombra della Mole Antonelliana per partecipare al Festival dell'Economia.

Gentiloni: "In Italia serve il salario minimo"

Durante l'evento torinese, il commissario si è soffermato sul potere di acquisto e sulle diseguaglianze che si stanno sempre più acutizzando in tutto lo stivale e davanti alla platea ha detto:

"Il tema della perdita del potere d’acquisto degli stipendi e dell’aumento delle diseguaglianze - fa sapere non può essere ignorato: serve il salario minimo, vanno garantiti diritti ai lavoratori delle piattaforme digitali e alzate le tasse alle grandi multinazionali che escono vincitrici dalle crisi di questi anni, prima la pandemia e poi la guerra".

L'idea di salario minimo

La proposta è quella di garantire 9 euro netti orari, sotto i quali non si può scendere. Al momento la proposta è bloccata nei rami del parlamento, soprattutto per volotà delle destre. Per le forze progressiste come il Movimento 5 Stelle e il PD, la sua istituzione, è un'assoluta necessità per garantire dignità a tutti i lavoratori e lavoratrici.

140 appuntamenti in programam

La manifestazione, diretta da Tito Boeri è organizzata dagli Editori Laterza con la collaborazione del Collegio Carlo Alberto, durerà fino a oggi, sabato 4 giugno.

Il tema di questo festival è: " Merito, diversità, giustizia sociale". In tutto 140 appuntamenti: agli oltre 90 eventi del programma del Festival, si aggiungono infatti i più di 50 del programma partecipato, che vede protagonisti Università, enti di ricerca e associazionismo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter