Attualità
Bufera

Meluzzi, psichiatra No vax, sospeso dall'Ordine dei medici di Torino

Volto noto dei salotti televisivi e del jet-set nazional-popolare è diventato oggetto di polemiche per le sue recenti posizioni complottiste.

Meluzzi, psichiatra No vax, sospeso dall'Ordine dei medici di Torino
Attualità Torino, 07 Ottobre 2021 ore 12:10

Sospeso il No vax Alessandro Meluzzi dall'Ordine dei Medici. Non si è vaccinato: la "sanzione" istituzional-lavorativa cade anche sulla testa dei personaggi famosi come Meluzzi appunto, criminologo, psichiatra, psicoterapeuta e volto noto dei salotti televisivi.

Da anni calca le scene

Meluzzi da anni calca la scena del jet-set nazionale divulgando concetti relativi a salute mentale e malattie psichiatriche: fino a pochi anni fa le sue dichiarazioni / opinioni erano anche tenute in notevole considerazione perché pronunciate dalla bocca di un affidabile esperto. Poi, con l'avvento della pandemia, c'è stata una specie di... "virata No vax" e le comparsate televisive sono state un continuo diradarsi. Potere delle lobby? Esclusione mediatica? O più semplicemente concetti troppo difficili da sostenere? Meluzzi è quindi diventato famoso negli ultimi sei mesi per le sue provocazioni complottiste e non si è mai vaccinato (coerentemente con la propria posizione). Adesso è stato bandito dall'Ordine dei Medici, il che potrebbe comportargli il divieto di esercitare e conseguente sospensione dello stipendio. Lo psichiatra non potrà aver contatti con i propri pazienti fino al 31 dicembre.

Difende la scelta No vax

Meluzzi, commentando la decisione dell’Ordine dei Medici, ha però rivendicato la propria scelta:

"Ho fatto una scelta consapevole: quella di non vaccinarmi. Credo che l’Ordine, a cui sono iscritto da 41anni, abbia fatto quello che doveva fare sulla base delle normative vigenti. D’altra parte sono cresciuto nella cultura di Socrate, le leggi della polis si rispettano qualsiasi cosa se ne pensi, quindi va bene così".

Le posizioni di Meluzzi contro i vaccini sono note da tempo. Secondo lui "si tratta di un siero genetico sperimentale di cui non conosciamo gli effetti". Ma nei suoi discorsi non manca una buona dose di complottismo. Secondo Meluzzi, infatti, "la pandemia è un pretesto per imporre il nuovo ordine mondiale".  Fra le sue cosiddette "sparate" quella in tivù da Barbaraa D'Urso aveva suscitato vasta eco:

"Abbiamo sentito tutto e il contrario di tutto. Ora bisogna cominciare una narrazione diversa nei confronti del colossale imbroglio costruito anche intorno alla narrazione di questa falsa pandemia. Quando conteremo i numeri alla fine dell’anno, quelli dei morti generali, non solo quelli da Covid 19, capiremo che questa narrazione è stata distorta".

E' stato quindi sospeso dall'Ordine dei Medici lo psichiatra e psicologo Alessandro Meluzzi perché No vax.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sgomberata dalla Digos la casa occupata dai No Tav