Menu
Cerca
Gogna mediatica

Mangiano e bevono senza pagare: "ricercate" sui social

Il ristoratore, arrabbiato per la beffa subìta, ha postato la foto delle tre furbastre mentre sghignazzano al tavolo.

Mangiano e bevono senza pagare: "ricercate" sui social
Attualità Torino, 24 Maggio 2021 ore 15:41

Tre ragazze mangiano e bevono in un locale del Quadrilatero, poi se ne vanno senza pagare e si portano pure via una lampada che c'era sul tavolino. Il proprietario del locale, beffato e senz'alcuna speranza di poter ottenere giustizia, non trova di meglio se non mettere alla berlina via social le furbastre. Come: con un post tipo "Wanted" che ritrae le mariuole intente a sghignazzare al tavolo, durante la consumazione che poi non pagheranno.

Il post del ristoratore

Ecco integralmente il post del ristoratore:

"Buongiorno a tutti, posto questa foto (anche se sfocata purtroppo) per segnalare queste tre ragazze (o meglio chiamarle individue) che ieri sono andate via dal nostro locale al Quadrilatero (Torino) senza pagare il conto. Per di più, si sono  portate via anche la lampada che avevano sul tavolo! Se qualcuno le conoscesse avrei piacere di spiegargli che dietro un conto da pagare c'è del lavoro e dei dipendenti da stipendiare, delle famiglie che vivono di quel conto pagato. Dopo un anno di sacrifici vedere che c'è ancora gente così fa veramente rabbia".

Ora restano da fare un paio di riflessioni.

Giovanni Bosco social

Il nome del profilo su cui viene pubblicato l'appello è Giovanni Bosco: niente di strano a parte l'omonimia con il Santo inventore degli oratori. Nessun riferimento invece al locale. Le tre signorine ritratte nell'immagine (peraltro sfocata) sono tutte irriconoscibili tranne forse una che se la ride di fronte. Ora, per assurdo, se questa unica persona che si identifica volesse rivalersi sul diffusore delle immagini potrebbe addirittura avere voce in capitolo. Sia come sia, i commenti a margine del post sono tutti dello stesso tenore: si invita il gestore del locale a denunciare l'accaduto alla Polizia o ai Carabinieri e vengono rimproverate le tre. Per quanto modesto sia l'importo dovuto (e non pagato) resta il gesto esecrabile, di una pochezza davvero evidente. Comportamenti così - è il sunto della ridda di commenti - vanno puniti severamente senza scusanti. Mangiano e bevono senza pagare, quindi, ma che figuraccia che hanno rimediato sui social!