Attualità
Auto distrutta

Incidente col cinghiale, famiglia "miracolata" vicino a Chieri

La curiosità a margine del sinistro: un automobilista di passaggio si è fermato ed ha caricato l'animale morto in macchina portandoselo via.

Incidente col cinghiale, famiglia "miracolata" vicino a Chieri
Attualità Torino, 28 Settembre 2021 ore 13:32

Brutto incidente causato da un cinghiale, investito e ucciso dalla macchina su cui viaggiava una famigliola che solo per fortuna non ha subìto conseguenze più gravi.

Distrutta una "Volvo"

La macchina però, una Volvo, è andata completamente distrutta e c'è mancato un pelo che ci scappasse il ferito (o peggio). L'ungulato ha attraversato improvvisamente la strada e per il conducente dell'auto non c'è neanche stato il tempo per frenare o sterzare al fine di evitarlo. La macchina, a bordo della quale c'erano mamma, papà, bambino e cagnolino, lo ha centrato in pieno e all'interno dell'abitacolo sono esplosi tutti e otto gli air-bag. Chissà che spavento!

Così ha descritto l'accaduto lo stesso automobilista su Facebook:

"Verso le 22.30 sulla provinciale per Villanova ad altezza Stroppiana abbiamo preso in pieno un cinghiale. In auto eravamo io, il mio compagno, il bimbo di tre anni e il cane. Nessuno si è fatto nulla. Volvo distrutta e 8 airbag scoppiati. Fate attenzione perché pare succeda spesso da quelle parti. Infine volevo fare i miei più sentiti complimenti alla persona che si è fermata e senza nemmeno preoccuparsi di come stavamo ha pensato bene di caricarsi il cinghiale in auto e portarselo a casa…. C’è gente davvero pessima al mondo… Grazie invece ai Carabinieri che ci hanno seguito e curato con gentilezza e umanità".

Saporiti salamini e ragù

Si è poi anche fermato un tipo, attirato dalla possibilità di poter macellare la bestia e ricavarne saporiti salamini e succulenti ragù. Come dargli torto d'altronde? La carne di cinghiale è fra le prelibatezze più squisite della selvaggina venatoria e trovarsene uno lì disponibile senza dover far fatica... può indurre in tentazione. Certo sarebbe forse stato meglio prima preoccuparsi delle persone coinvolte nell'incidente, ma forse era evidente che non c'erano feriti e quindi se n'è andato. Infine,  da rimarcare ancora una volta la pericolosità di queste bestie che anche fortuitamente causano gravi danni a persone e cose.

Bestie davvero pericolose

Tanto per cominciare distruggono ogni tipo di coltivazione che incontrano (mangiano, strappano e zampettano nei campi agricoli). Secondariamente sono anche irascibili e aggressivi contro l'uomo: solo un paio di settimane fa un 74enne è stato ucciso da un cinghiale ad Alessandria. Infine, c'è il rischio di trovarseli davanti in macchina quando si procede a velocità anche normali: un bestione di 80 chili o più può causare danni gravissimi (è accaduto di recente a Chivasso). Eppure, ciononostante, quando trapelano notizie del genere si sussegue sempre una ridda di commenti dei soliti animalisti talebani a favore delle bestie e contro gli uomini...

Questo dunque il sunto della notizia relativa all'incidente causato da un cinghiale vicino a Chieri.

(nella foto di copertina, archivio Netweek, un grosso cinghiale insegue un carabiniere sul luogo di un incidente)

LEGGI ANCHE: Violento incidente sulla Provinciale Caorle - San Donà tra un'auto e... un cinghiale