Attualità
Cantieri stradali

Crolla un muro di sottoscarpa, chiusa al traffico la provinciale 170 di Massello

Il muro sarà immediatamente ricostruito.

Crolla un muro di sottoscarpa, chiusa al traffico la provinciale 170 di Massello
Attualità Torino, 28 Marzo 2022 ore 17:30

Dalle 20 di questa sera chiusa al traffico la provinciale 170 di Massello per il crollo di un muro di sottoscarpa, sarà immediatamente ricostruito.

Crolla un muro di sottoscarpa, chiusa la provinciale 170

A seguito del crollo di un muro di sottoscarpa al km 3+900 della Strada Provinciale 170 di Massello, nel territorio dell’omonimo Comune, si è svuotato il rilevato di sostegno della carreggiata stradale, creando una situazione di instabilità che ha costretto la Direzione Viabilità 2 della Città Metropolitana di Torino a disporre immediatamente la chiusura della SP 170 ai veicoli pesanti e il transito dei veicoli leggeri nella porzione di monte della carreggiata, a velocità ridotta e con controllo a vista da parte dei cantonieri del Circolo di Perosa Argentina, in modo da consentire l’organizzazione dei trasporti per i giorni a venire da parte della popolazione residente, tenuto conto che la Provinciale 170 è l’unica via di collegamento per raggiungere gli abitati di Salza e Massello e delle loro frazioni.

Lavori immediati

La Provinciale 170 viene completamente chiusa al traffico a partire dalle 20 di stasera e sino al completamento dei lavori di realizzazione di un nuovo sostegno del corpo stradale. Meteo permettendo, i lavori che inizieranno già nella mattinata di domani prevedono la realizzazione di un sostegno con scogliera in massi, fondato sugli affioramenti a piano alveo e adeguatamente reinterrato a tergo. Verranno successivamente rifatti il cordolo portabarriera e la pavimentazione della SP 170.

Il crollo del muro di sottoscarpa è stato probabilmente causato dai fenomeni di gelo e disgelo e dall’erosione al piede, dovuta all’azione del torrente Germanasca di Massello, che corre parallelo all’opera di sostegno della strada.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter