Attualità
TORINO E PROVINCIA

Consegnata alla cittadina di Condove, la medaglia d’Oro sul gonfalone per la Festa della Liberazione

Il sindaco: "Una giornata importante per il nostro paese".

Consegnata alla cittadina di Condove, la medaglia d’Oro sul gonfalone per la Festa della Liberazione
Attualità Val Susa, 26 Aprile 2022 ore 13:52

Si è svolto nella giornata di ieri, lunedì 25 aprile 2022, a Condove, piccolo comune della Val Susa, l'anniversario della Liberazione.

Il corteo

L'evento ha preso il via con il corteo verso tutti i monumenti ai partigiani ed alle associazioni d’arma. Poi ha toccato si è snodato nelle seguenti vie: Via Roma, Via Partigiani Georgiani, via Brigate Partigiane, Via Dante Alighieri, Via Susa, Via XXV Aprile, Via Mascagni, Via Verdi, Via De Amicis, viale Bauchiero, Via Torino e Piazza Martiri.

Le autorità presenti

All'iniziativa hanno partecipato il primo cittadino Jacopo Suppo e tutti gli amministratori che l’hanno preceduto in questi anni. In piazza presenti anche gli Alpini, i Marinai, i Combattenti e Reduci, gli AIB, la Protezione Civile, la Fidas, la Pro Loco e a dare lustro alla cerimonia anche il gonfalone della Città Metropolitana di Torino. Tra le autorità presenti monsignor Claudio Iovine e il Capitano dei Carabinieri Federico Mucciacciaro, il consigliere regionale del PD, Daniele Valle e il presidente dell’ANPI provinciale Nino Boeti.

Come previsto, dopo i discorsi di politici e non c’è stata la posa della Medaglia d’Oro al Valor Civile sul Gonfalone comunale.

"E' una giornata storica, la più importante per il nostro paese - ha spiegato alla TGR Piemonte, il sindaco Jacopo Suppo - ed è per questo che noi abbiamo voluto qui uno degli ultimi partigiani ancora in vita che ha posto la medaglia sul Gonfalone. Lui questa medaglia l'ha guadagnata sul campo".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter