Attualità
PIEMONTE E VDA

Bilancio settimanale della Polfer: un arrestato, 8 indagati e oltre 4mila persone controllate

Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 20 al 26 settembre, del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Bilancio settimanale della Polfer: un arrestato, 8 indagati e oltre 4mila persone controllate
Attualità Moncalieri, 28 Settembre 2021 ore 17:42

Un arrestato, 8 indagati, 4.206 persone controllate, di cui 707 persone con precedenti. 237 pattuglie impegnate nelle stazioni e 19 in abiti civili per attività antiborseggio. 69 i servizi di vigilanza a bordo treno, per un totale di 168 treni presenziati. 19 i servizi lungo linea e 22 di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 20 al 26 settembre, del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Contrasto alla microcriminalità

Durante la settimana sono stati disposti mirati servizi di vigilanza e contrasto alla microcriminalità presso alcune stazioni non presidiate dal personale di polizia, con l’impiego di pattuglie nelle ore pomeridiane e serali, anche a bordo treno tra cui, nella provincia di Torino: Moncalieri, Torino Stura, Settimo T.se e Rivarolo Canavese; nella provincia di Cuneo: Mondovì e Fossano.

Denunciato 29enne

A Torino gli operatori del Nucleo Scorte, in servizio di vigilanza a bordo di un treno regionale sulla tratta Torino – Alba (CN), hanno denunciato un ventinovenne nigeriano per inottemperanza all’Ordine del Questore di Cuneo di abbandonare il territorio nazionale, emesso nello scorso mese di agosto.

Nella stazione di Porta Nuova gli operatori Polfer hanno denunciato un ventiduenne italiano per rapina, dopo che lo stesso si è impossessato di una banconota da 50 euro sottratta ad un viaggiatore nei pressi dell’ingresso della metropolitana cittadina, adiacente alla stazione. Il giovane ha da subito opposto resistenza agli agenti durante l’accompagnamento in ufficio di polizia, pertanto, è stato denunciato anche per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Atti osceni

Un quarantaduenne polacco è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico, in quanto sorpreso ad urinare vicino a un albero nell’area di parcheggio cittadino di stazione, alla presenza di numerosi passanti, mentre una trentenne italiana, facente parte dello stesso gruppo di persone a cui apparteneva il cittadino polacco, è stata denunciata per oltraggio a Pubblico Ufficiale poiché, durante il controllo del primo da parte del personale Polfer, ha proferito frasi denigratorie nei confronti dei poliziotti.

False attestazioni

Un quarantaduenne italiano è stato denunciato per false attestazioni dopo aver declinato generalità risultate false a seguito dell’accertamento sulle impronte digitali.

Sempre a Porta Nuova durante i servizi congiunti con le Unità Cinofile, è stata sanzionata una cinquantunenne nigeriana per possesso di modica quantità di stupefacente tipo marijuana, successivamente sequestrato.

Ubriachezza molesta

Gli agenti Polfer hanno sanzionato amministrativamente un quarantasettenne marocchino per ubriachezza molesta, a bordo di un treno regionale in arrivo a Torino da Cuneo nonché un quarantaseienne peruviano che, in evidente stato di ebrezza, ha colpito al volto due persone, padre e figlio, nei pressi della stazione.