Attualità
TORINO

Accordo per la rinascita della Manifattura Tabacchi grazie ai fondi del Pnrr

L'obiettivo è quello di creare un nuovo distretto culturale che ridisegnerà il volto della zona periferica nord-est della città.

Accordo per la rinascita della Manifattura Tabacchi grazie ai fondi del Pnrr
Attualità Torino, 01 Giugno 2022 ore 09:50

Con la sottoscrizione di un protocollo d'intesa fra Agenzia del Demanio, ministero della Cultura, Regione, Città, Università e Politecnico, Torino candida il progetto per la rinascita dell'ex Manifattura Tabacchi ad accedere ai fondi della missione 4 del Pnrr e Next Generation Eu destinati a Istruzione e Ricerca.

L'obiettivo finale

L'obiettivo è quello di creare un nuovo distretto culturale che ridisegnerà il volto della zona periferica nord-est della città, attraverso un progetto di rigenerazione urbana legato allo sviluppo di una 'cittadella universitaria' con residenze da 600 posti, servizi per gli studenti e aule di alta formazione e un Polo Archivistico con aule di consultazione, un centro studi e un deposito a servizio degli Archivi di Stato di Torino, Asti, Biella, Cuneo e Verbania.

Manifattura tabacchi

Il sindaco Stefano Lo Russo su Facebook:

"Un nuovo distretto culturale per Torino sorgerà dalla riqualificazione della storica Manifattura Tabacchi in corso Regio Parco a Torino. Oggi con l’Agenzia del Demanio, proprietaria dello complesso industriale abbiamo siglato l’intesa con il Ministero della Cultura, la Regione Piemonte, la Città di Torino, il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi di Torino con cui diamo avvio alla rigenerazione dell’intera area urbana.

Lo storico immobile infatti, con i suoi ampi spazi e le notevoli altezze interne, un tempo destinati alla lavorazione dei tabacchi, vedrà l’insediamento di poli multifunzionali, universitari e di edilizia universitaria.

Un intervento che eviterà la costruzione di edifici che impatterebbero negativamente sul tessuto cittadino in termini di sostenibilità ambientale, la cui raggiungibilità e fruibilità verrà garantita dalla realizzazione della Linea 2 della Metropolitana per la quale la Città di Torino ha recentemente ottenuto i necessari finanziamenti".

Foto copertina Ansa

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter