Menu
Cerca
dedicato ai cittadini di domani

A Barriera di Milano nasce il progetto N.O.E contro la povertà educativa

I destinatari del progetto sono 1200 giovani divisi in tre fasce d'età (0- 5, 6-13, 14-18) e le loro famiglie.

A Barriera di Milano nasce il progetto N.O.E contro la povertà educativa
Attualità Torino, 27 Maggio 2021 ore 16:23

Il piano nazionale di ricostruzione Resilienza passa anche da Barriera di Milano, il quartiere con il più alto tasso di giovani della città di cui il 44% di origine straniera, ma anche quello con più ragazzi (nella fascia dai 15 ai 29) che non studiano e non lavorano.

Un progetto contro la povertà educativa

Un quartiere dove si respira la crisi, ma che attira e viene scelto dagli artisti come Cristina Pistoletto che ha appena aperto un atelier, nasce qui a Barriera di Milano N. O. E. Nuovi Orizzonti Educativi, un progetto triennale (dal 2021 al 2021) di comunità educante per la formazione dei giovani cittadini.

Si tratta di un sistema che mette in rete amministrazione pubblica, scuola e terzo settore: 33 soggetti del territorio coordinati dalla Compagnia di San Paolo che finanzia il progetto con 450.000 euro per tre anni.

I destinatari del progetto sono 1200 giovani divisi in tre fasce d'età (0- 5, 6-13, 14-18) e le loro famiglie. Il progetto prevede la creazione di una scuola aperta e diffusa sul territorio, laboratori, attività artistiche e sportive e una rigenerazione degli spazi urbani sulla base delle necessità dei ragazzi con tavoli su cui studiare accessibili e gratuiti.